Istituto di Istruzione Superiore di Stato Giuseppe Greggiati

Valorizzare i talenti per costruire il Futuro

Benvenuti     Call +390386802360     Seguici su

IISS G.GREGGIATI | VIA ROMA, 1 – 46035 OSTIGLIA (MN)

Erasmus: le avventure irlandesi di sei insegnanti

  /  News   /  Erasmus: le avventure irlandesi di sei insegnanti

Erasmus: le avventure irlandesi di sei insegnanti

Sveglia all’alba, zaini sulle spalle, scattanti e pronti per la nostra avventura: un viaggio nella
sempreverde Irlanda.
Ma chi sono questi? Sono insegnanti del mitico Istituto “Greggiati, che grazie al Progetto Skipper –
Erasmus hanno avuto la possibilità di partecipare ad esperienze di mobilità con l’obiettivo di rafforzare
la qualità dell’insegnamento e la dimensione europea.
Aeroporto, Bergamo -Galway: volo di 2 ore e trenta minuti in perfetto orario. Arrivati a Galway, la
nostra destinazione, ci aspetta una bellissima sorpresa, una location davvero super, per noi insegnanti
abituati agli standard degli hotel 3 stelle nelle gite con gli studenti. Location fornita di palestra, piscina,
sauna e bagno turco, da sfruttare dopo una giornata piena di attività.
Ma andiamo con ordine… la nostra giornata tipo: sveglia alle 7, abbondante colazione con pudding,
pancakes, fruit salad, coffee, tea… and slices of toasted bread.
Scelta tra bus o percorso a piedi sulle rive del lago Corrib, con cigni maestosi e anatre selvatiche.
Entrata a scuola, la prestigiosa Atlantic Language School, sempre dieci minuti in anticipo, per
familiarizzare con i compagni di corso di pari livello, provenienti da varie nazionalità.
Inizio delle lezioni ore 9. Fine scuola ore 12,30. Obiettivi: apprendere nuove metodologie didattiche e
migliorare la lingua, avendo sempre l’obiettivo di trasmettere tutto ai nostri studenti.
Spuntino, in alcune giornate ancora interessanti lezioni pomeridiane, mentre in altre ritorno in albergo
per svolgere attività riguardanti il nostro lavoro di insegnanti a distanza, e naturalmente lo svolgimento
di compiti d’… inglese.
Tardo pomeriggio passeggiata nel centro di Galway: vivace città bohémien con il pallino per la musica
tradizionale che gli artisti di strada suonano ad ogni angolo. Cena in un angolo accogliente di un
vecchio pub con musica dal vivo, il tutto annaffiato da Guiness o da ottimo sidro locale.
Il cuore di Galway batte allegro tra le strade affollate, dei pub pieni di legno e caminetti accesi, ai
negozi che vendono anelli di Claddagh e maglioni delle isole di Aran.
A letto in hotel verso le 23, dopo aver fatto una meritata nuotata in piscina la sera, stanchi ma con la
voglia di ricominciare tutto il mattino seguente.
In una passeggiata pomeridiana a Salthill, spiaggia non lontana dal centro, incontriamo coraggiosi
nuotatori che sfidano le acque gelide dell’oceano Atlantico che si sperticano in tuffi acrobatici e
rendono il tutto così naturale e facile che ti vien voglia di tuffarti.
E nei weekend escursioni interessanti che hanno sempre uno scopo didattico. Visitiamo l’interessante
parco nazionale di Connemara con il Kylemore Castle, dimora delle suore benedettine e del loro
collegio costruito sulle sponde del lago.
E poi il Burren, con le sue brughiere, la sua splendida flora e fauna autoctona.
Le Cliffs of Moher, che ti sbalordiscono per l’altezza vertiginosa della parete di roccia, e la bellezza
mozzafiato del paesaggio.
Mentre passeggi sulla Wild Atlantic Way assapori la brezza marina che satura l’aria con la freschezza
rigenerante dell’oceano.
Gita indimenticabile alle isole Aran: Inishmore è la più grande. Qui il tempo si è fermato, si gira
soprattutto in bicicletta e i pochi abitanti si fermano a parlare curiosi. I paesaggi sono selvaggi:
chilometri di mura in pietra e calcare si estendono fino alle enormi scogliere popolate da colonie di
foche. La luce è così vivida che ti entra negli occhi e non ti abbandona per tutto il giorno e ti sembra di
avere due fanali che, quando posi lo sguardo, illuminano le cose.
E’ tempo di tornare… alla nostra scuola e ai nostri amati studenti… valigie … voliamo già di ritorno…
con addosso un po’ di mal… d’Irlanda.

Il team di docenti
Barbara Bizzarri
Valentina Coelati Rama
Alice Morelli
Emanuele Palladino
Erminia Rebecchi
Luca Rossato